Stelle cadenti: cosa sono e dove vederle nella notte di San Lorenzo

estate stelle cadenti patatine

 minuti

Tempo di lettura

Dove si vedono le stelle cadenti? Qual è il periodo dell’anno migliore? Perché proprio la notte di San Lorenzo? 

Estate fa rima con notti sulla spiaggia con gli amici, passeggiate romantiche al chiaro di luna e ovviamente stelle cadenti. Ma cosa sono davvero le stelle cadenti? Qual è il momento migliore per vederle? Dove si vedono le stelle cadenti
Scopriamolo!

Cosa sono le stelle cadenti?

Il fenomeno più atteso, quello più romantico e sbalorditivo. Le stelle cadenti, attese tutto l’anno, ci costringono a passare intere serate con la testa in su cercando di beccarne una e così esprimere il classico desiderio. 

Ma le stelle cadenti sono davvero stelle?

Facciamo un po’ di chiarezza: le stelle sono corpi celesti che brillano di luce propria, corpi celesti fissi e non in movimento, quindi sarebbe impossibile vederne una cadente. Le stelle cadenti, o quelle che noi definiamo così e aspettiamo per tutta l’estate, sono in realtà meteore, frammenti di meteoriti che entrano nell’atmosfera terrestre e si incendiano, apparendo come una scia luminosa. 

Questi meteoriti fanno parte di sciami meteorici o piogge meteoritiche e sono il risultato dell’impatto con l’atmosfera terrestre del meteoroide (pulviscolo) rilasciato dalle comete in transito, il tutto a una velocità sbalorditiva che va dai 40 mila km/h ai 280 mila km/h. 

Quando si vedono le stelle cadenti?

Esistono periodi dell’anno in cui è molto frequente avvistare queste piogge meteoritiche, le quali prendono il nome dalle costellazioni da cui sembrano provenire. 
Il momento in cui assistere alla più grande pioggia meteoritica è dal 9 agosto al 12 agosto, durante la notte di San Lorenzo, ed è chiamata Perseidi, il nome greco con cui erano identificate le figlie di Perseo. 

Ecco le piogge meteoritiche o stelle cadenti e i periodi dell’anno in cui vederle:

PIOGGE METEORITICHE PERIODO
Quadrantidi     1-6 Gennaio
Lyridi di Aprile 19-24 Aprile
Eta Aquaridi 1-8 Maggio
Delta Aquaridi 15 Luglio – 15 Agosto
Perseidi     25 Luglio – 18 Agosto
Orionidi     16-27 Ottobre
Tauridi     20 Ottobre – 30 Novembre
Leonidi     15-20 Novembre
Geminidi     7-15 Dicembre

 

Dove si vedono le stelle cadenti? 

Se si pensa alle stelle cadenti e al posto migliore per vederle di sicuro viene in mente una spiaggia al chiaro di luna, stesi sulla sabbia a osservare il cielo durante la notte di San Lorenzo

Ma qual è il luogo perfetto per avvistare le stelle cadenti

Sicuramente scegliere un luogo in alto sarebbe preferibile e se proprio non avete la possibilità di raggiungere un luogo così, condizione necessaria per vedere le stelle cadenti è l’assenza di luci artificiali: più un luogo è buio, meglio si vedranno le piogge meteoritiche

Estate? Non solo stelle cadenti!

Sapete riconoscere le costellazioni? Sapete quali costellazioni sono visibili d’estate? Ecco qui un piccolo riassunto per stare con il naso all’insu e scoprire l’universo. 

Orsa Maggiore (Grande Carro)

Chi non la conosce? La più famosa di tutte e rappresenta la ninfa Callisto trasformata per gelosia in Orso dalla Era e poi portata in cielo da Zeus per farsi perdonare.

Orsa Minore (Piccolo Carro)

Non c'è Orsa Maggiore senza Orsa minore. Questa costellazione annovera tra le sue stelle la stella Polare, la guida notturna dei navigatori ai quali indica il Polo Nord Celeste. L'Orsa Minore mitologicamente è riconosciuta come una delle figure centrali dell'infanzia di Zeus. 

Cassiopea

A nord est dell’Orsa Minore troviamo Cassiopea, con la sua forma a “W”. È sempre in posizione opposta all'Orsa Maggiore, per cui quando la prima sarà alta, cassiopea sarà bassa e viceversa. Casiopea, nella mitologia, era la moglie del re etiope Cefeo, mandata in cielo per la sua estrema vanità. 

Giraffa

A sud di Cassiopea c'è la costellazione della Giraffa, un quadrilatero con tre zampe, visibile perché si trova in una parte buia del cielo e vicina alla stella Capella. Perché la giraffa? Perché identifica la giraffa cavalcata da Rebecca mentre andava alle nozze con Isacco a Canaa.

Cigno

La più bella costellazione del Nord è la costellazione del cigno, tra la via Lattea e la sua parte più alta è identificata con la stella Deneb, luminosissima. Il Cigno è una mimetizzazione di Zeus quando deci di trasformarsi in cigno per conquistare la ninfa Nemesi. 

Delfino

Avete mai visto al costellazione del delfino? Un rombo con coda allungato verso sud. Nella mitologia greca il Delfino è il messaggero di Poseidone, dio del mare.

Lira

La Lira ospita Vega, una delle stelle più luminose che in estate si trova allo Zenit. Nella mitologia greca la Lira è lo strumento musicale di Orfeo usato per ammaliare le sirene.

Aquila

La bellissima costellazione dell'Aquila che ospita la stella Altair che in arabo significa “aquila volante”. Perché è stata scelta proprio al figura dell'aquila? Secondo la mitologia greca, l’aquila era l’uccello di Zeus.

Dopo questa piccola lezione sulle stelle cadenti, siete pronti con patatine Salati Preziosi alla mano a stendervi e osservare il cielo, chissà vi porti fortuna!